Nuove sfide nella gestione di crisi

Quali sono le nuove sfide nella gestione di crisi? Perché le crisi si sono più frequenti, intense e durano più a lungo rispetto al passato?

Ispirato da Thierry Libaert, ho cercato di dare risposta a questi due quesiti nel corso del discorso che ho tenuto in occasione di un seminario a porte chiuse che abbiamo recentemente organizzato in collaborazione con un importante cliente. Al seminario ha partecipato anche Patrick Lagadec, ricercatore e uno dei massimi esperti mondiali di gestione di crisi, che ha condiviso le sue riflessioni sulle sfide del nuovo decennio.

Patrick Lagadec e Patrick Trancu al seminario "Navigare il mare incerto e tempestoso della crisi" organizzato da TT&A Advisors
Patrick Lagadec (sinistra) e Patrick Trancu (destra) partecipano al seminario “Navigare il mare incerto e tempestoso della crisi” organizzato da TT&A Advisors a Milano.

Partendo dalle riflessioni di Thierry Libaert ho cercato di spingere la riflessione un passo avanti analizzando il contesto nel quale siamo chiamati a gestire eventi critici inattesi. Ho quindi riservato una parte del mio intervento per parlare di nuove sfide: “fiducia” e “verità”. Come affrontare il problema della mancanza di fiducia nelle istituzioni? E come affrontare la gestione di crisi in un mondo nel quale convivono “fatti” e “fatti alternativi”, “verità” e “verità alternative”?

Segui qui il mio intervento in lingua inglese.

Il seminario dal titolo “Navigare il mare incerto e tempestoso della crisi” fa parte di un ciclo annuale di seminari chiamati “sharing knowledge” che organizziamo per condividere a livello di top management esperienze, riflessioni e best practice nell’ambito del crisis management.

Interessato alla tematica del crisis management? Non dimenticarti di iscriverti a fondo pagina alla nostra newsletter F4T (Food for Thought) che pubblichiamo in maniera irregolare a secondo degli argomenti che riteniamo essere di potenziale interesse.

Share this

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *