Per gestire le crisi è necessario un cambio di paradigma

E’ necessario un cambio di paradigma nella gestione delle crisi del XXI Secolo. E’ questo il messaggio centrale del mio intervento ospite di Jenny Covelli della redazione del Corriere del Ticino questa mattina a CdTalk per commentare il rapporto della Cancelleria Federale sulla gestione di crisi Covid19 da parte delle istituzioni svizzere. Tema che avevo affrontato ieri in un post qui e che è stato oggetto anche di una mia intervista pubblicata dal Corriere del Ticino Online.

Nel podcast della durata di 30 minuti tante riflessioni su come sia cruciale cambiare rapidamente paradigma.

Dall’era dell’instabilità a quella dell’incertezza continua

La concatenazione tra la quarta (crisi da Covid19) e la quinta (crisi Ucraina) rappresenta un ulteriore salto di qualità nelle crisi del XXI Secolo. Questo incrocio di crisi sistemiche ci proietta dall’era dell’instabilità, apertasi con l’attacco alle Torri Gemelle l’11 settembre 2001, a quella attuale dell’incertezza continua che è destinata a caratterizzare il prossimo futuro.

Occorre quindi un urgente cambio di paradigma su come gestiamo le crisi.

Share this

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.